don Marco Scandelli – Commento al Vangelo del 24 Aprile 2021

27

Se non con Cristo, con chi mai potremo essere davvero felici?

Per la mia natura ottimistica, vorrei oggi concentrarmi non tanto sui brontoloni e su coloro che se ne andarono da Gesù dopo aver sperimentato che le sue parole erano difficili da capire, quanto piuttosto sulla posizione che ha assunto Pietro a nome degli altri apostoli. Con Gesù non è mai facile e nulla è scontato.

Le sue parole spesso sono difficili da accettare ed anche la realtà che ci da da vivere non sempre è come vorremo noi che fosse. Eppure c’è un livello del rapporto con Cristo che tocca il cuore della nostra vita. È quello della sana corrispondenza che nasce con lui ogni volta che siamo alla sua presenza.

Mi è capitato tante volte di vivere con inquietudine o difficoltà particolari momenti o passaggi della mia esistenza. Eppure ogni volta mettendomi di fronte al tabernacolo ho trovato la forza per non sentirmi schiacciato dal peso del mondo.


Link al video

AUTORE: don Marco ScandelliSITO WEB CANALE YOUTUBE

Articolo precedentedon Domenico Bruno – Commento al Vangelo del 24 Aprile 2021
Articolo successivodon Mauro Leonardi – Commento (e poesia) al Vangelo del giorno, 24 Aprile 2021