don Marco Scandelli – Commento al Vangelo del 22 Febbraio 2021

40

Perché il Papa avrebbe bisogno di una “sedia”?

L’episodio è chiaro in sé; ma la cosa interessante è quel passaggio in cui Gesù rivolgendosi a Simone prima gli cambia il nome in Pietro/Roccia e poi dice che la Chiesa su quella Roccia sarebbe stata edificata. Il verbo “edificare”, il cui soggetto agente è Gesù, implica che Pietro è il fondamento materiale della Chiesa, è cioè “l’edificio” esteriore, visibile, materiale della Comunione dei Santi.

Liturgie, norme di comportamento, senso di appartenenza, suddivisione in Parrocchie e Diocesi, articoli della fede. Pietro è il fondamento dell’edificio Chiesa per tutto ciò che riguarda la concretezza di una appartenenza nella quale ciascuno di noi si può riconoscere ogni volta che dice: “Io sono cattolico”.

Ovviamente la Comunione dei Santi travalica questa Chiesa andando a considerare anche i defunti, i santi e tutti quegli uomini di buona volontà che pur non essendo “cattolici” vivono però la vita dello Spirito e che solo Dio conosce come appartenenti alla Chiesa del figlio.


Link al video

AUTORE: don Marco ScandelliSITO WEB CANALE YOUTUBE