don Marco Scandelli – Commento al Vangelo del 18 Febbraio 2021

43

“Eppure” un giorno questo dolore ti sarà utile!

Ma Gesù annuncia subito: “Chi vuole salvare la vita, la perderà, chi la perderà per causa mia la salverà”. Questo è “l’eppure” che nasce nella vita di fede di fronte al male che è esperienza comune di tutti gli uomini, nessuno escluso. Tutti dobbiamo vivere il male. Tutti abbiamo la nostra Gerusalemme da vivere, prima o poi. Non può statisticamente andar sempre bene come se fossimo noi a determinarla.

Per non lasciarci schiacciare dal male, dobbiamo vivere “l’eppure”, cioè imparare a non essere attaccati alla vita presente come se tutto si riducesse all’istante, ma ricordarsi che se mettiamo la nostra vita nelle mani di Gesù, essa fiorirà e quel dolore dimostrerà la sua utilità. Sì, un giorno questo doloro ti sarà utile.

Cosa ne pensi di questo Vangelo? Sei disposto a seguire la Quaresima o dopo la buona notizia di oggi hai deciso che ti tiri indietro?


Link al video

AUTORE: don Marco ScandelliSITO WEB CANALE YOUTUBE