don Marco Scandelli – Commento al Vangelo del 12 Marzo 2021

98

Quando vaccinarsi contro il Covid19 c’entra o no con la fede

Sta storia della legge, dei comandamenti e delle cose da fare e non fare sta cominciando ad essere stancante. Per l’amor di Dio! Gesù è fin troppo paziente con i suoi detrattori, ed è giusto che nella Chiesa si stia attenti anche ai comandamenti, ma evidentemente se la Liturgia continua a presentarci Vangeli con questi argomenti, significa che ne abbiamo bisogno, davvero bisogno! Ma sentiamo cosa Dio vuole dirci.

Il fatto è che dobbiamo leggere queste pagine con occhi rinnovati, convertiti, veri. E come? Innanzitutto cominciando a dirci sinceramente che parliamo spesso di “comandamenti” ma non sappiamo realmente che cosa siano. Sì. Li sappiamo dire a memoria. Ma il comandamento per Gesù è amore. Non obbligo o imposizione. Infatti, il primo comandamento è amare Dio.

Il secondo comandamento è amare il prossimo. Il terzo comandamento è amare se stessi. Punto. Il resto è solo una applicazione nel concreto di questi tre comandamenti. Fare una cosa o non farla non dipende dalla legge scritta, ma dall’amore. Quella cosa che hai deciso di fare ti avvicina a Dio? Ti fa amare il prossimo? Rispetta la tua persona? Se le risposte non prevedono alcun “no”, il lucchetto della verità si apre e tu fai la cosa giusta! Bingo.


Link al video

AUTORE: don Marco ScandelliSITO WEB CANALE YOUTUBE

Articolo precedentedon Franco Mastrolonardo – Commento al Vangelo di oggi – 12 Marzo 2021
Articolo successivodon Tomasz Korszun – Commento al Vangelo di oggi – 12 Marzo 2021