don Marco Scandelli – Commento al Vangelo del 12 Aprile 2021

45

Riscopriamo il nostro Battesimo

Il nome Nicodemo tradisce la sua origine greca, pur essendo lui considerato un capo beerei. Infatti letteralmente nella lingua ellenica significa “vincitore tra il popolo”. Probabilmente dunque aveva avuto un grande influsso cosmopolita nella sua educazione, un po’ come Paolo. E forse proprio questa sua apertura al diverso lo aveva fatto mettere sulle tracce di Gesù.

Si, perché normalmente chi tende a stare solo con i propri simili e a far ghetto, risulta intransigente e chiuso ad ogni novità. Ma le parole di Nicodemo vanno ben oltre questa apertura. Egli parla di Gesù come l’inviato di Dio che compie gesti inequivocabili. Ed è qui che Gesù gli fa capire un secondo atteggiamento che anche tu devi assumere se vuoi riconoscere Gesù: bisogna “rinascere dall’alto, dall’acqua e dallo spirito”.

Ma cosa significa questo concretamente? Che bisogna farsi battezzare e bisogna imparare a vivere questo battesimo.


Link al video

AUTORE: don Marco ScandelliSITO WEB CANALE YOUTUBE

Articolo precedenteFabrizio Morello – Commento al Vangelo del giorno, 12 Aprile 2021
Articolo successivodon Antonello Iapicca – Commento al Vangelo del 12 Aprile 2021