don Marco Scandelli – Commento al Vangelo del 10 Aprile 2021

57

Il clericalismo è nato un istante dopo la risurrezione

Maria Maddalena si trova in una brutta situazione. Da una parte è stata investita da Gesù di portare ai suoi l’annuncio che egli è risorto, ma dall’altra non viene creduta. Come tante volte accade anche nelle nostre chiese: le donne profeticamente ci invitano a guardare nell’una o nell’altra direzione, ma senza che vengano ascoltate.

“Non sono preti”, “non hanno studiato teologia”, “cosa vuoi che capiscano”, “cosa vuoi che ne sappiano”. Ma allora perché Gesù sceglie proprio lei? Perché è Maria la prima testimone della risurrezione. Era certamente la più grata, era stata sanata, perdonata, amata da Lui. Ma perché Gesù la sceglie? E poi sceglie i due “della campagna”, anch’essi sbeffeggiati?

È tutto a causa del clericalismo. Gesù era appena morto, e il clericalismo ha cominciato a diffondersi tra i suoi discepoli: doveva apparire a loro perché credessero. Sembra quasi che i nuovi farisei siano gli Undici, che i nuovi scribi siano gli Apostoli.


Link al video

AUTORE: don Marco ScandelliSITO WEB CANALE YOUTUBE

Articolo precedentedon Franco Mastrolonardo – Commento al Vangelo di oggi – 10 Aprile 2021
Articolo successivoDon Antonio Mancuso – Commento al Vangelo del 10 Aprile 2021