don Marco Scandelli – Commento al Vangelo del 1 Novembre 2020

72

Tutti i santi: ogni santo ha un passato ogni peccatore un futuro

Il commento di don Marco Scandelli

 Il santo è il beato del Vangelo. Non il beato beota: il beato, cioè colui che vive con uno sguardo positivo il suo rapporto con Dio, la realtà e gli altri. il santo è il povero che riconoscendo la propria condizione si rivolge con gioia al Signore che ci salva. Il santo è colui che piange, perché domandandosi il senso del dolore, si apre al sorriso di Gesù che lo guarda.

Il santo è il mite che non cerca vendetta contro il nemico, sapendo che non vi altro bene se non lo stare don Dio. Il santo è la persona che cerca di costruire la giustizia sulla terra, in mezzo alle contraddizioni, conscio che essa coincide con l’annunciare Gesù ai propri fratelli. Il santo è chi perdona con quella stessa misura con cui desidera essere perdonato. Il santo è chi ha il cuore puro e non agisce con doppiezza, chi cerca di portare pace – magari a volte mordendosi la lingua.

Il santo è colui che viene perseguitato in questo mondo a causa dell’ingiustizia e della cattiveria degli altri uomini: pur incassando il colpo e magari standoci male, il santo sa che l’unico giudizio importante da ricercare è quello di un Padre che dice di essere orgoglioso del proprio figlio. Dice di essere orgoglioso – questa è la santità – anche di te. Allora buona festa di tutti i santi.


Link al video

AUTORE: don Marco Scandelli
FONTE:
SITO WEB
CANALE YOUTUBE

PAGINA FACEBOOK

INSTAGRAM

TWITTER