don Marco Scandelli – Commento al Vangelo del 1 Marzo 2021

9

Misericordia è la forma d’amore per chi ci ha fatto del male!

Guardiamo le etimologie delle due parole. La parola amore (sebbene gli studiosi dicano che questa etimologia non è affatto probabile) deriva da a-mors, cioè senza morte o senza mortificazione. È una forma di desiderio che non ha conosciuto il male. Ma se si ama qualcuno e questi ci fa del male dobbiamo continuare ad amarlo ma con una parola diversa “misericordia” che vuol dire “con il cuore umiliato”. In effetti, se un amico ci tradisce non possiamo più amarlo come prima ma dobbiamo usare comunque un cuore pronto ad accogliere l’umiliazione senza lasciarci definire dal male.

La misericordia per altro è utile per due motivi. Il primo è che in tal modo noi non potremo mai avere nemici e saremo amici di tutti. Il secondo – più utilitaristico ma richiamato esplicitamente dal Vangelo – consiste nel fatto che Dio usa misericordia con noi nello stesso modo in cui noi la usiamo con gli altri. Se non siamo misericordiosi, difficilmente lui sarà misericordiosi. Se non perdoniamo, difficilmente lui ci perdonerà.

Iniziamo questo nuovo mese di marzo riproponendoci di amare sempre. Raccontami con un commento qui sotto qualche tua esperienza di vera misericordia e non dimenticarti di mettere un like e di condividere il link con tutti i tuoi amici.


Link al video

AUTORE: don Marco ScandelliSITO WEB CANALE YOUTUBE