don Luigi Maria Epicoco – Commento al Vangelo del 4 Luglio 2020 – Mt 9, 14-17

149

<<“Perché, mentre noi e i farisei digiuniamo, i tuoi discepoli non digiunano?”. E Gesù disse loro: “Possono forse gli invitati a nozze essere in lutto mentre lo sposo è con loro? Verranno però i giorni quando lo sposo sarà loro tolto e allora digiuneranno” >>.

Nella vita di fede bisogna stare attenti nell’accorgersi se la pratica religiosa è una sorta di gara con se stessi, con la propria forza di volontà, con i muscoli del proprio io, oppure tutto è incentrato su una motivazione diversa che ha a che fare con “lo sposo”, cioè con Gesù. È questo il ragionamento sottile che Gesù porta a chi gli domanda conto delle azioni ascetiche dei suoi discepoli.

Se un digiuno lo fai per dimostrare a te stesso di essere capace, o giusto, o fedele, o coerente, allora non hai compreso che l’unico motivo per cui fare un digiuno è legato alla persona di chi ami davvero. L’autoreferenzialità spirituale è pericolosissima. Mi capita delle volte di arrivare alla sera e di sentirmi compiaciuto nell’aver fatto tutto quanto avevo stabilito di fare nella mia giornata, anche in termini di preghiera e ascesi. Ma sento la tentazione che tutto questo è stato fatto per compiacere di più il mio super-io che Dio.

A che cosa serve completare la mia tabella punti se però nel frattempo ho perso di vista Gesù? Ecco perché Gesù rincara la dose aggiungendo: <<Nessuno mette un pezzo di stoffa grezza su un vestito vecchio, perché il rattoppo squarcia il vestito e si fa uno strappo peggiore. Né si mette vino nuovo in otri vecchi, altrimenti si rompono gli otri e il vino si versa e gli otri van perduti. Ma si mette vino nuovo in otri nuovi, e così l’uno e gli altri si conservano>>.

La fede deve cambiare il mio atteggiamento di fondo. L’uomo vecchio vive per se stesso, l’uomo nuovo vive per Gesù. La vita spirituale è il grande tentativo di smettere di vivere in gara con noi stessi e con il mondo e cominciare invece a vivere per colui che ci ha amati e ci ha chiamato a venire fuori dai nostri egoismi e chiusure.


AUTORE: don Luigi Maria Epicoco
PAGINA FACEBOOK
FONTE: Amen – La Parola che salva

AMEN ti offre in un unico volume giorno per giorno:

  • i testi della Santa Messa e la Liturgia delle Ore: Lodi Mattutine, Vespri e Compieta
  • il commento di Papa Francesco alle letture
  • meditazioni a cura di don Luigi Maria Epicoco e don Claudio Doglio
  • le Preghiere del cristiano, il Rosario, la Coroncina della Divina Misericordia e tante altre preghiere
  • il calendario liturgico

Pratico formato (cm. 11,5 x 14,4): 640 pagine – testo a caratteri grandi, ben leggibile.

ABBONATI A 12 MESI (12 NUMERI) A 34,90€
Prezzo verificato a maggio 2020

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.