don Luigi Maria Epicoco – Commento al Vangelo del 25 Giugno 2020 – Mt 7, 21-29

393

Non chi dice ma chi fa. Potremmo sintetizzare così il brano del Vangelo di oggi che ci mette in guardia da una religione fatta di parole che si contrappone a una fede fatta di fatti: <<Non chiunque mi dice: Signore, Signore, entrerà nel regno dei cieli, ma colui che fa la volontà del Padre mio che è nei cieli>>.

Gesù arriva fino al punto di affermare che chi vive così è per lui un estraneo, nonostante abbia vissuto facendo molte cose in suo nome: <<Molti mi diranno in quel giorno: Signore, Signore, non abbiamo noi profetato nel tuo nome e cacciato demòni nel tuo nome e compiuto molti miracoli nel tuo nome? Io però dichiarerò loro: Non vi ho mai conosciuti; allontanatevi da me, voi operatori di iniquità>>.

Il discepolo non è uno che riesce a vivere quello che gli domanda il Vangelo, ma è colui che ogni mattina si sforza di provare a vivere secondo ciò che gli indica il Vangelo anche se non ci riesce. La santità infatti consiste nel tentativo, non nel risultato. Esso, invece, è un dono della grazia, ma è un dono che si poggia anche sulla nostra libertà. È la fatica di scavare, con i nostri tentativi, le fondamenta giuste per far reggere il grande edificio della nostra fede, che in fondo è una relazione.

Per questo Gesù usa una suggestiva immagine di case costruite su fondamenta diverse: <<Perciò chiunque ascolta queste mie parole e le mette in pratica, è simile a un uomo saggio che ha costruito la sua casa sulla roccia. Cadde la pioggia, strariparono i fiumi, soffiarono i venti e si abbatterono su quella casa, ed essa non cadde, perché era fondata sopra la roccia. Chiunque ascolta queste mie parole e non le mette in pratica, è simile a un uomo stolto che ha costruito la sua casa sulla sabbia. Cadde la pioggia, strariparono i fiumi, soffiarono i venti e si abbatterono su quella casa, ed essa cadde, e la sua rovina fu grande>>.

Per rimanere in piedi bisogna diminuire le parole e far aumentare i fatti. Per questo nel Vangelo i più grandi personaggi parlano poco e fanno molto. San Giuseppe ne è l’esempio più grande.


AUTORE: don Luigi Maria Epicoco
PAGINA FACEBOOK
FONTE: Amen – La Parola che salva

AMEN ti offre in un unico volume giorno per giorno:

  • i testi della Santa Messa e la Liturgia delle Ore: Lodi Mattutine, Vespri e Compieta
  • il commento di Papa Francesco alle letture
  • meditazioni a cura di don Luigi Maria Epicoco e don Claudio Doglio
  • le Preghiere del cristiano, il Rosario, la Coroncina della Divina Misericordia e tante altre preghiere
  • il calendario liturgico

Pratico formato (cm. 11,5 x 14,4): 640 pagine – testo a caratteri grandi, ben leggibile.

ABBONATI A 12 MESI (12 NUMERI) A 34,90€
Prezzo verificato a maggio 2020