don Luigi Maria Epicoco – Commento al Vangelo del 20 Agosto 2020 – Mt 22, 1-14

536

Gesù, nel Vangelo di oggi, tira fuori un ‘altra immagine efficace di cosa sia il regno: <<ll regno dei cieli è simile a un re che fece un banchetto di nozze per suo figlio».

L’immagine della festa rende bene Pidea delle intenzioni di fondo che Dio ha avuto quando ci ha dato la vita. La vita è una festa, e la vita eterna è una festa fatta per il figlio a cui siamo tutti invitati. Ma la possibilità di questa festa è legata a un invito a cui dobbiamo rispondere: <<Egli mandò i suoi servi a chiamare gli invitati alle nozze, ma questi non vollero venire. Di nuovo mandò altri servi a dire: “Ecco ho preparato il mio pranzo; i miei buoi e i miei animali ingrassati sono già macellati e tutto è pronto; venite alle nozze”. Ma costoro non se ne curarono e andarono chi al proprio campo, chi ai propri affari; altri poi presero i suoi servi, li insultarono e li uccisero>>.

È paradossale come la buona intenzione di essere coinvolti in una gioia riceva il nostro rifiuto, e in alcuni casi anche la nostra parte peggiore. Senza Dio la nostra vita da festa si trasforma in solo doveri e sacrifici, o in problemi da affrontare, o solo in cose da fare senza nessun vero grande scopo. Ma anche se questo ci è chiaro preferiamo metterci sulla difensiva nei confronti di Dio. Ma Dio non si arrende, e se chi è invitato non vuole partecipare, allora l’invito lo rivolge a coloro che la vita ha scartato, e che si sentono tagliati fuori dalla vita stessa: <<Allora il re si indignò… Poi disse ai suoi servi: Il banchetto nuziale è pronto, ma gli invitati non ne erano degni; andate ora ai crocicchi delle strade e tutti quelli che troverete, chiamateli alle nozze. Usciti nelle strade, quei servi raccolsero quanti ne trovarono, buoni e cattivi, e la sala si riempì di commensali>>.

In questo senso il cvistianesimo lo si può ricevere solo da poveri, perché finché pensiamo di avere diritto, molto spesso scatta in noi la presunzione, ma appena la vita ci umilia, ci lasciamo raccogliere con più facilità dall’amore di Dio.


AUTORE: don Luigi Maria Epicoco
PAGINA FACEBOOK
FONTE: Amen – La Parola che salva

AMEN ti offre in un unico volume giorno per giorno:

  • i testi della Santa Messa e la Liturgia delle Ore: Lodi Mattutine, Vespri e Compieta
  • il commento di Papa Francesco alle letture
  • meditazioni a cura di don Luigi Maria Epicoco e don Claudio Doglio
  • le Preghiere del cristiano, il Rosario, la Coroncina della Divina Misericordia e tante altre preghiere
  • il calendario liturgico

Pratico formato (cm. 11,5 x 14,4): 640 pagine – testo a caratteri grandi, ben leggibile.

ABBONATI A 12 MESI (12 NUMERI) A 34,90€
Prezzo verificato a maggio 2020