don Luigi Maria Epicoco – Commento al Vangelo del 16 Giugno 2020 – Mt 5, 43-48

357

Forse la caratteristica distintiva dell’amore cristiano consiste proprio nella richiesta che Gesù fa nel Vangelo di oggi: <<Avete inteso che fu detto: Amerai il tuo prossimo e odierai il tuo nemico; ma io vi dico: amate i vostri nemici e pregate per i vostri persecutori, perché siate figli del Padre vostro celeste, che fa sorgere il suo sole sopra i malvagi e sopra i buoni, e fa piovere sopra i giusti e sopra gli ingiusti>>.

L’amore per i nemici è una richiesta che fa venire le vertigini, perché un amore simile è molto più grande di un semplice amore emotivo o sentimentale. È un amore che nasce da una deliberata scelta di amare, senza avere l’appoggio di tutto quelPapparato emotivo che solitamente ci aiuta a chiamare amore ciò che pensiamo essere amore. In una richiesta simile non c’è più spazio per il “mi sento”.

Gesù porta l’amore a diventare qualcosa che coinvolge la totalità della persona, perché lo spinge a mettersi persino contro se stesso. Infatti, umanamente parlando, noi siamo delle creature specchio, cioè rispondiamo a ciò che riceviamo. Se siamo amati ci viene semplice riamare, se qualcuno ci rispetta ci viene semplice rispettare a nostra volta, ma è così anche nel male, se qualcuno ci fa soffrire ci viene spontaneo reagire. Gesù vuole rompere questo automatismo dell’amore.

Se noi ci limitassimo solo a questo, saremmo come tutti: <<lnfatti se amate quelli che vi amano, quale merito ne avete? Non fanno così anche i pubblicani? E se date il saluto soltanto ai vostri fratelli, che cosa fate di straordinario? Non fanno così anche i pagani?>>. Il paganesimo è accontentarsi del buon senso, delle reazioni normali, dell’umanità basilare che ci contraddistingue. Il cristianesimo è un superamento di questo minimo sindacale, verso una capacità di essere liberi fino al punto di amare anche chi non ci ama.

Un amore così, però, è un amore a cui tendiamo tutta la vita, forse senza mai riuscirci pienamente. Infatti, il riuscirci è anch’esso un dono che va chiesto.


AUTORE: don Luigi Maria Epicoco
PAGINA FACEBOOK
FONTE: Amen – La Parola che salva

AMEN ti offre in un unico volume giorno per giorno:

  • i testi della Santa Messa e la Liturgia delle Ore: Lodi Mattutine, Vespri e Compieta
  • il commento di Papa Francesco alle letture
  • meditazioni a cura di don Luigi Maria Epicoco e don Claudio Doglio
  • le Preghiere del cristiano, il Rosario, la Coroncina della Divina Misericordia e tante altre preghiere
  • il calendario liturgico

Pratico formato (cm. 11,5 x 14,4): 640 pagine – testo a caratteri grandi, ben leggibile.

ABBONATI A 12 MESI (12 NUMERI) A 34,90€
Prezzo verificato a maggio 2020