don Luigi Maria Epicoco – Commento al Vangelo del 12 Dicembre 2021

349

AUTORE: don Luigi Maria Epicoco
PAGINA FACEBOOK


“In quel tempo, le folle interrogavano Giovanni, dicendo: «Che cosa dobbiamo fare?».
Rispondeva loro: «Chi ha due tuniche, ne dia a chi non ne ha, e chi ha da mangiare, faccia altrettanto»”.

Infatti credo che non ci sia nessuna maniera migliore per prepararci al Natale se non allenandoci alla condivisione.

Condividere significa fare spazio all’altro, accorgersi di lui, permettergli di entrare nella nostra vita.

Solo chi riesce a fare spazio al fratello che ha accanto allora ha abbastanza spazio da accogliere Cristo.

Ma senza questa disposizione del cuore, il nostro è un presepe intasato.

Non c’è posto per ciò che conta perché è tutto pieno di ciò che importante non è.

Articolo precedentedon Alessandro Farano – Commento al Vangelo del 12 Dicembre 2021
Articolo successivodon Marco Scandelli – Commento al Vangelo del 12 Dicembre 2021