don Luciano Vitton Mea – Commento al Vangelo del 22 Settembre 2021

56

“Li mandò ad annunciare il regno di Dio”. Ci aspetteremmo a questo punto che Gesù suggerisca le parole da annunciare, invece, ancora una volta ci sorprende, perché a lui interessa suggerire comepredicare non cosa predicare. Il contenuto dell’annuncio sarà suggerito dallo Spirito ma il come dipende da noi, suoi discepoli.

Non prendete nulla, perché chi ha veramente posto ogni fiducia nel Padre non ha bisogno di partire assicurandosi delle certezze, cammina libero da ogni cosa, depone ogni garanzia “di sopravvivenza”, per correre senza intralci scuote anche la polvere, perché anche questa potrebbe arrestare la corsa.

Di nulla ha bisogno perché è certo che ogni suo passo è accompagnato, custodito dallo sguardo attento e premuroso di un Padre che si prende cura di ogni sua creatura. […]

Continua a leggere il commento di don Luciano sul sito nondisolopane.it


Articolo precedentedon Saverio Bertolino – Commento al Vangelo del 22 Settembre 2021
Articolo successivodon Franco Mastrolonardo – Commento al Vangelo di oggi – 22 Settembre 2021