don Ivan Licinio – Commento al Vangelo del 9 Ottobre 2021

56

«Beati piuttosto coloro che ascoltano la parola di Dio e la osservano!».

Luca ci descrive una scena popolare dove una mamma manifesta tutto il suo entusiasmo. Gesù interrompe la sua predicazione e ne approfitta per ridimensionare l’entusiasmo della signora e per darci un’indicazione: tutti possiamo appartenere alla sua famiglia se accogliamo la sua Parola e la mettiamo in pratica.

Fratelli e sorelle non è solo una formula di rito ma una realtà che diventa concreta nella misura in cui ci identifichiamo come figli di un unico Padre e osserviamo i suoi insegnamenti. In questo sta il segreto della beatitudine: non considerarsi superiore ma familiare. Sentirsi parte di questa grande famiglia ci aiuta a percorrere meglio la strada della vita, soprattutto quando è in salita.

Ascoltare la Parola, perciò, vuol dire non solo accogliere Dio ma anche accogliere il prossimo, che, pur se sconosciuto, resta sempre mio fratello, mia sorella.

Buon cammino, insieme


Fonte: il sito di don Ivan Licinio oppure la sua pagina Facebook oppure il canale Telegram

Articolo precedentePaola Pizzelli – Commento al Vangelo del 9 Ottobre 2021
Articolo successivoArcidiocesi di Pisa – Commento al Vangelo del 9 Ottobre 2021