don Ivan Licinio – Commento al Vangelo del 7 Agosto 2020

116

«Se qualcuno vuole venire dietro a me, rinneghi se stesso, prenda la sua croce e mi segua».

Le croci non si scelgono né Dio si diverte a mandarle.

A sentire qualcuno la croce è una punizione, un peso enorme che Dio ha voluto mettere sulle spalle di chi già era rovinato. Ma a leggere bene il brano di oggi si capisce che Gesù non chiede di seguire la croce, ma chiede di seguire Lui! Ovviamente, se davvero decidiamo di seguirlo con tutto noi stessi, arriverà anche la croce.

Quando si ama davvero si va incontro a tanti sacrifici, a tante rinunce, a momenti difficili. L’importante è non dare peso alla croce ma tenere lo sguardo fisso su chi la porta: Gesù. Chiedendoci di seguirlo con la nostra croce, il Signore ci insegna che il problema non potrà mai essere superiore al suo amore, che qualunque sia il peso da portare, lui ci precede.

Buon cammino, insieme.


Fonte: don Ivan Licinio su Facebook