don Ivan Licinio – Commento al Vangelo del 5 Ottobre 2021

83

«Ti affanni e ti agiti per molte cose».

Marta e Maria sono le due dimensioni di ogni sana vita spirituale. Il servire di Marta è l’azione, l’ascoltare di Maria è la contemplazione. Non esiste Marta senza Maria e Maria senza Marta. Una preghiera che non diventa amorevole servizio è chiusa in se stessa ed è lontana da Dio. Il servizio che non si nutre di preghiera serve solo a saziare il nostro ego e in breve tempo stanca.

L’ascolto e il servizio, la stola e il grembiule, questi sono i due pesi che ci danno equilibrio nella vita interiore. Non lasciatevi soffocare dagli impegni quotidiani e neanche dalle mille attività pastorali che svolgete nelle comunità. Fra i mille appuntamenti, mettete sempre in agenda, ogni giorno, un tempo personale di preghiera, anche minimo.

Trasformate, poi, la vostra preghiera in impegno concreto di vita. Se potete, trovate un luogo dove mettervi al servizio di Gesù negli altri. Facciamo delle nostre case delle nuove “Betania” dove il Signore sa che è accolto ed ascoltato; facciamo delle nostre vite e delle nostre famiglie dei luoghi di accoglienza per il Signore. Gesù desidera fortemente essere accolto, riempire la nostra vita con la sua discreta ma salvifica presenza!

Buon cammino, insieme.


Fonte: il sito di don Ivan Licinio oppure la sua pagina Facebook oppure il canale Telegram

Articolo precedenteRaffaella – Commento al Vangelo del 5 Ottobre 2021
Articolo successivoArcidiocesi di Pisa – Commento al Vangelo del 5 Ottobre 2021