don Ivan Licinio – Commento al Vangelo del 30 Giugno 2021

49

«Sei venuto qui a tormentarci prima del tempo?».

Vivere la propria fede autenticamente non è stato mai semplice, ma alcune volte ci sembra davvero impossibile. Ecco perché, sotto sotto, ci sembra che Gesù sia venuto a tormentarci, a complicarci le cose piuttosto che a semplificarle. Ed è vero! Perché Gesù ci ha insegnato una cosa che ci tormenta e complica enormemente la vita: l’amore!

Chi incontra l’amore si complica straordinariamente l’esistenza, si tormenta e si consuma per l’altro, va incontro a sofferenze e delusioni, si compromette fino alla fine. Che grande tormento è l’amore ma cosa saremmo senza? Sì, Gesù è venuto a tormentarci con il suo amore. Dopo averlo incontrato non abbiamo più alibi per non vivere allo stesso modo, per non tormentarci la vita amando come lui ci ha amati. In fondo, il vero tormento è non conoscere cosa sia davvero l’Amore.

Buon cammino, insieme.


Fonte: il sito di don Ivan Licinio oppure la sua pagina Facebook oppure il canale Telegram

Articolo precedentedon Marco Scandelli – Commento al Vangelo del 30 Giugno 2021
Articolo successivoArcidiocesi di Pisa – Commento al Vangelo del 30 Giugno 2021