don Ivan Licinio – Commento al Vangelo del 29 Settembre 2021

77

SANTI ARCANGELI
«Vedrete il cielo aperto e gli angeli di Dio salire e scendere».

Oggi la Chiesa fa memoria dei Santi Arcangeli: Raffaele, medicina di Dio, Michele colui che è come Dio, Gabriele la forza di Dio. Questi Santi Arcangeli continuano a compiere la loro opera nel nome di Dio in tante situazioni della storia del mondo e degli uomini.

Non dobbiamo dimenticare, però, che anche noi come gli arcangeli siamo inviati da Dio, secondo le nostre capacità, per una missione specifica: annunciare il suo amore per l’uomo. Sull’esempio di Gabriele possiamo annunciare la novità di Dio nella storia di chi incontriamo; come Raffaele, possiamo curare l’altro con la nostra vicinanza, infondendogli speranza e facendogli capire che è importante per noi, così come lo è agli occhi di Dio, nonostante la sua “malattia” o fragilità.

Infine, come Michele dobbiamo combattere il male in qualsiasi forma si presenti oggi, in modo particolare l’egoismo, la paura dell’altro, l’indifferenza. Anche noi pur non avendo le ali possiamo essere angeli nella vita degli altri. Magari semplicemente donando un sorriso.

Buon cammino, insieme.


Fonte: il sito di don Ivan Licinio oppure la sua pagina Facebook oppure il canale Telegram

Articolo precedentedon Antonio Savone – Commento al Vangelo del 29 Settembre 2021
Articolo successivoVangelo Daily – Lettura e Commento al Vangelo del 29 Settembre 2021