don Ivan Licinio – Commento al Vangelo del 26 Novembre 2021

52

«Il cielo e la terra passeranno, ma le mie parole non passeranno».

Il messaggio che ci è stato consegnato da Gesù è sempre vivo ed attuale, capace di cambiare la vita dell’uomo di ogni tempo. Quelle di Gesù non sono parole qualsiasi, come le parole vuote di un sapiente o di un personaggio pubblico che passano come meteore in questo mondo sempre più superficiale.

Gesù per noi ha «parole di vita eterna» (Gv 6,68), parole che ci illuminano, che ci permettono di capire, di leggere ed interpretare gli eventi della storia e della nostra vita. Parole che quotidianamente meditiamo con attenzione e affetto e che ci permettono di conservare la fede in attesa del ritorno del Signore.

Custodiamo con gioia la Parola e lasciamoci custodire dalla Parola, ascoltiamola con più attenzione nelle nostre celebrazioni, meditiamola nel cuore per nutrire la nostra speranza e la nostra carità. Ma soprattutto viviamo la Parola, concretizzando l’Amore che annuncia.

Buon cammino, insieme.


Fonte: il sito di don Ivan Licinio oppure la sua pagina Facebook oppure il canale Telegram

Articolo precedenteSr. Palmarita Guida – Commento al Vangelo del 26 Novembre 2021
Articolo successivodon Alessandro Dehò – Commento al Vangelo del 28 Novembre 2021