don Ivan Licinio – Commento al Vangelo del 26 Aprile 2021

122

«E quando ha spinto fuori tutte le sue pecore, cammina davanti a esse».

Gesù è la nostra “uscita sicura”, l’unica che ci mostra un cammino impegnativo ma autentico, una direzione nuova, una meta alta per cui vale la pena mettersi in viaggio. Il Signore ci spinge oltre quei recinti mentali che diventano cattive abitudini; ci spinge fuori dai quei recinti del cuore che hanno trasformato l’amore in gabbia; ci spinge via dal male perché ci vuole bene per davvero e non per interesse.

Ascoltiamo oggi la sua voce e mettiamoci in cammino dietro di Lui. Fuggiamo, invece, da chi è estraneo al nostro cuore ma pretende di insegnarci come vivere e come amare. Fuggiamo da chi vuole trattenere i nostri sogni, da chi blocca le nostre aspirazioni, da chi ci tiene chiusi dentro per paura di perderci o per non farci affrontare la vita.

Buon cammino, insieme al Risorto!


Fonte: don Ivan Licinio oppure il canale Telegram

Articolo precedentedon Mauro Leonardi – Commento (e poesia) al Vangelo del giorno, 26 Aprile 2021
Articolo successivodon Claudio Bolognesi – Commento al Vangelo del 24 Aprile 2021