don Ivan Licinio – Commento al Vangelo del 24 Agosto 2020

112

«Vieni e vedi».

San Bartolomeo è la sincerità fatta apostolo! Ci ricorda che i santi non sono personaggi in naftalina, rivolti solo alle cose del cielo. Diventiamo santi attraverso la nostra umanità, fatta di limiti e potenzialità. Bartolomeo – identificato con Natanaele – ha il suo bel caratterino e quando Filippo gli dice di aver trovato Gesù risponde a tono: «Da Nàzaret può venire qualcosa di buono?».

Se da un lato dimostra la conoscenza della Scrittura, dall’altro mette in evidenza il suo scetticismo. Tuttavia accetta l’invito di incontrare Gesù, riconoscendolo, poi, come il Figlio di Dio. Bartolomeo ci svela che per diventare santi non dobbiamo rinunciare al nostro carattere ma dobbiamo, invece, lasciarci provocare dalla novità di Gesù, senza restare bloccati nelle nostre convinzioni.

Quel «Vieni e vedi» è un invito rivolto a ciascuno di noi, basta solo fare il primo passo!
Buon cammino, insieme.


Fonte: don Ivan Licinio su Facebook