don Ivan Licinio – Commento al Vangelo del 23 Giugno 2021

70

«Dai loro frutti li riconoscerete».

Il detto di Gesù è uno strumento per il discernimento dei testimoni di fede che incontriamo nella nostra vita. Oggi, anche grazie ai media, possiamo conoscere molte proposte interessanti e predicatori affascinanti, uomini e donne particolarmente significativi che ci rapiscono con la loro spiritualità.

Tuttavia possiamo capire se siamo di fronte ad autentici profeti se quello che annunciano produce in noi i frutti evangelici della pace interiore, della gioia, della compassione o del perdono. Dobbiamo essere attenti a non lasciarci impigliare nei rovi dei sentimentalismi o di una predicazione autoreferenziale, quella dove si annuncia l’io e non Dio.

Gesù, allora, ci aiuta a concentraci sui frutti per capire se l’albero da cui provengono è buono perché Dio guarda a quello che possiamo diventare e non a quello che siamo stati.

Buon cammino, insieme.


Fonte: il sito di don Ivan Licinio oppure la sua pagina Facebook oppure il canale Telegram

Articolo precedentedon Franco Mastrolonardo – Commento al Vangelo di oggi – 23 Giugno 2021
Articolo successivoArcidiocesi di Pisa – Commento al Vangelo del 23 Giugno 2021