don Ivan Licinio – Commento al Vangelo del 22 Giugno 2021

72

«Tutto quanto volete che gli uomini facciano a voi, anche voi fatelo a loro».

Direi che non c’è nulla da aggiungere o da commentare in merito a quanto detto da Gesù oggi. Non a caso si tratta di una regola aurea che non lascia spazio ad interpretazioni.

Piuttosto, Gesù si preoccupa di indicarci la modalità giusta per metterla in pratica. Sapendo che non tutti hanno in considerazione il suo messaggio, a volte è meglio tacere che dare il Vangelo in pasto a chi non vuole accoglierlo e capirlo. Testimoniare il Vangelo, essere discepoli sul serio non è facile, è esigente, faticoso, in certi momenti ci si trova a combattere contro la mentalità imperante che scansa ogni impegno e responsabilità. Tutti vogliono passare per la porta larga, senza sacrifici o rinunce.

Sono pochi quelli che, amando davvero e accogliendo con gioia e fatica il Vangelo così come Gesù lo ha vissuto, passano per la porta stretta e vanno incontro alla vita, quella senza fine.

Buon cammino, insieme.


Fonte: il sito di don Ivan Licinio oppure la sua pagina Facebook oppure il canale Telegram

Articolo precedentedon Mauro Leonardi – Commento (e poesia) al Vangelo del giorno, 22 Giugno 2021
Articolo successivoArcidiocesi di Pisa – Commento al Vangelo del 22 Giugno 2021