don Ivan Licinio – Commento al Vangelo del 22 Aprile 2021

173

«Tutti saranno istruiti da Dio».

Gesù è il più grande dono che Dio ha fatto all’uomo. Le condizioni per credere in Gesù sono tre: la prima è essere attratti dal Padre e dal suo amore per l’umanità; la seconda è la docilità a Dio; la terza è l’ascolto del Padre. Queste tre condizioni sono ricapitolate in Gesù e, attraverso di lui, sono alla portata di tutti.

Chi crede ha la vita eterna, ma solo l’uomo che vive nella piena comunione con Gesù, solo chi mangia il pane della vita non muore, realizzando il senso autentico della sua esistenza. Gesù dona l’immortalità a chi si nutre del pane vivo in eterno e, nella fede, interiorizza la sua parola. Tutto questo è un dono da chiedere sempre, senza mai sentirsi inopportuni né incapaci di accogliere così tanto amore. Non smettere mia di ricercare Colui che ti cerca!

Buon cammino, insieme al Risorto!


Fonte: don Ivan Licinio oppure il canale Telegram

Articolo precedentedon Antonio Savone – Commento al Vangelo del 22 Aprile 2021
Articolo successivoJuan Luis Caballero – Commento al Vangelo del 22 Aprile 2021