don Ivan Licinio – Commento al Vangelo del 19 Marzo 2022

87

- Pubblicità -

«Gli apparve in sogno un angelo del Signore».

Oggi San Giuseppe ci insegna a dare valore ai sogni. Molte volte i nostri sogni coincidono con i sogni di Dio, anzi, come nel caso di Giuseppe, è proprio il sogno il luogo privilegiato da Dio per incontrare le nostre paure e i nostri timori. “Non temere” è l’espressione preferita da Dio per entrare in dialogo con noi.

Non temere di sognare! Spesso i sogni, soprattutto quelli dei giovani, si scontrano con chi ha smesso di sognare un futuro migliore. Pensiamo ai giovani mandati in guerra piuttosto che aiutati a realizzare i loro sogni. Il giovane Giuseppe ha seguito il sogno e ha cambiato il mondo! Che ogni padre custodisca i sogni dei suoi figli dandogli tutti gli strumenti per continuare a sognare.

Permettiamo ai sogni dei giovani di cambiare la nostra vita monotona e grigia. Non invidiamoli, non ostacoliamoli ma lasciamoci prendere dal loro entusiasmo e dalla loro creatività.

Buon cammino quaresimale, insieme.
(e auguri ai papà!)


Fonte: il sito di don Ivan Licinio oppure la sua pagina Facebook oppure il canale Telegram

Articolo precedentedon Alessandro Farano – Commento al Vangelo del 19 Marzo 2022
Articolo successivoSr. Palmarita Guida – Commento al Vangelo del 19 Marzo 2022