don Ivan Licinio – Commento al Vangelo del 18 Maggio 2021

136

«Questa è la vita eterna: che conoscano te, l’unico vero Dio».

Come si conosce Dio? Cominciamo a conoscere la sua Parola, leggendola, meditandola, facendoci aiutare se necessario. Se una persona dice di amarvi con tutto se stesso, di essere pronto a morire per voi, dovete per forza sentire il bisogno di conoscere la sua storia per capire da dove nasce questo grande amore. Dio ci ama e la Parola ci insegna la misura del suo amore per noi. Conoscere il Padre con gli affetti non vuol dire però che la fede tralascia la razionalità.

Dobbiamo imparare a conoscere Dio con tutta la mente e non solo con tutto il cuore. In questo modo la fede potrà incidere sulla vita, determinandone le scelte e non restando solo un evento marginale. Che bello vedere che Gesù, nel momento più difficile della sua vita terrena, si preoccupa dei suoi discepoli e prega per loro, per noi! Impariamo da Gesù se vogliamo conoscere, già da ora, il senso dell’eternità.

Buon cammino, insieme al Risorto.


Fonte: don Ivan Licinio oppure il canale Telegram

Articolo precedenteDon Fabrizio Moscato – Commento al Vangelo del 18 Maggio 2021
Articolo successivoMinistero del catechista: cosa vuol dire e cosa cambia