don Ivan Licinio – Commento al Vangelo del 15 Dicembre 2020

71

«Chi dei due ha compiuto la volontà del padre?».

Nella risposta dei due figli c’è anche la nostra risposta, la nostra contraddizione. Ma cosa vuole davvero il Padre da noi? Figli liberi e sinceri, figli felici e coraggiosi. Dio ci chiede di credere in lui e di non nasconderci, perché lui crede in noi; Dio ci chiede di fidarci di Lui e di non avere paura perché lui ha fiducia in noi.

Pubblicani, peccatori, prostitute, sono esempi per farci comprendere che il cuore di Dio è così grande da contenerci tutti. Dio non si ferma dinanzi alle apparenze, Egli guarda il cuore. L’amore vero non può fingere, non può nascondersi dietro un falso sì! Meglio la ribellione e il fastidio, quel no sbattuto in faccia a Dio che fingersi credenti ossequiosi. Dio, allora, ci chiede il coraggio di cambiare idea!

Per poter essere uomini liberi, Dio ci chiama a credere più a Lui che a noi stessi, a fidarci più di Lui che delle nostre deboli e apparenti sicurezze.

Buon cammino d’Avvento, insieme.


Fonte: don Ivan Licinio su Facebook