don Ivan Licinio – Commento al Vangelo del 14 Agosto 2020

119

«L’uomo non divida quello che Dio ha congiunto».

Dio ha un progetto sull’uomo e sulla donna. Sta a noi rispondere liberamente alla sua chiamata d’amore. Come questo avvenga è difficile specificarlo. D’altronde come si fa a descrivere l’amore che si prova nei confronti dell’altro? Il problema nasce quando non ce lo chiediamo più, quando l’amore diventa routine.

Se il matrimonio si trasforma solo in uno scambio di diritti e doveri o in una difesa delle proprie posizioni nei confronti dell’altro, allora, come osservano gli apostoli, «non conviene sposarsi». Invece, se vediamo il matrimonio come la libera scelta di aderire al progetto d’amore che Dio ha per l’umanità, diventandone collaboratori, la vita insieme acquista valore ed è capace di dare un senso a tutte quelle difficoltà che nascono lungo il cammino: non si affrontano più da soli ma con «una sola carne», uno solo sguardo, un solo amore.

Buon cammino, insieme.


Fonte: don Ivan Licinio su Facebook