don Ivan Licinio – Commento al Vangelo del 12 Novembre 2020

57

«Il regno di Dio non viene in modo da attirare l’attenzione».

Gesù ci invita a non correre dietro a chi ci dice “eccolo là” oppure “eccolo qui” presentando eventi sensazionali o fatti prodigiosi. Se vogliamo fare esperienza del Regno di Dio non dobbiamo cercare la straordinarietà degli eventi ma l’ordinarietà delle piccole cose.

C’è il rischio di dimenticare o di sottovalutare la potenza di quelle cose che ci circondano ogni giorno e che custodiscono il Regno di Dio: un fiore che sboccia, il disegno delle nuvole, la luce negli occhi di chi ci guarda, il volo libero di un uccello, l’abbraccio di un amico, un dono inatteso.

Facciamo oggi lo sforzo di fermarci un momento a guardare chi e cosa c’è intorno a noi; fermiamoci a riflettere su quello che di bello il Signore ci dona ogni giorno. Perché è lì che troveremo il senso di tutto e la forza per dare un senso alla nostra vita.

Buon cammino, insieme.


Fonte: don Ivan Licinio su Facebook