don Francesco Paglia – Commento al Vangelo del 9 Giugno 2020

190

“Così risplenda la vostra luce”

Non ci viene chiesto chissà cosa dal Signore, ci viene chiesto di risplendere… Una luce questo lo fa naturalmente, come naturalmente il sale é salato, altrimenti che sale é? Ma esiste il sale che perde sapore, come esiste la luce che si fulmina…

E quando questo succede a cosa servono più? A nulla… Non hai paura di perdere la luce o di perdere il sapore? È una paura importante… Perché se ti senti spegnere poi cercherai luce in qualcosa che luce non ti dà, cercherai sapore in altro che spenga la tua sete di sapore… Che ti annebbi queste aspirazioni, che ti intontisca e non ti faccia pensare… E inizi a pensare che la vita bella é quando non pensi, quando non illumini, quando perdi il sapore… E ti spegni… Ed é ora di essere gettati via…

Ma noi viviamo di una luce che non siamo noi a darci, di un sapore che ci viene dal Vangelo, della luce dei sacramenti, della grazia che ci fa vivere la gioia del cielo!
Siate luce, siate sapore, e non fate elio spegnere da nessun altro!


A cura di don Francesco Paglia

Coordinatore del Centro diocesano vocazioni della Diocesi di Frosinone