don Francesco Paglia – Commento al Vangelo del 6 Aprile 2020

164

“Tutta la casa si riempì del profumo di quell’unguento”

Il bene, come il male, sono capaci di diffondersi in maniera enorme! Forse in questi giorni più che mai stiamo facendo esperienza in tutto il mondo di quanto il male sia capace di diffondersi in maniera subdola, senza che nessuno se ne accorga, e un virus infetta il mondo, fa strage di morti, fa morire attaccando la forza vitale: il respiro…

Il male si contagia… Vediamo Giuda… Voleva fare il ladro e sempre aspetta il motivo e il modo di poter rubare… Anche davanti a quel denaro che avrebbe esorto al maestro per i poveri… Spaventoso!

Ma c’è anche la forza del bene che é capace di diffondersi… Una libbradi olio di puro Nardò, assai prezioso, versato sui piedi di Gesù e il profumo si cosparge per tutta la casa… Ogni nostra buona azione é un olio assai prezioso che spariamo sui piedi di Gesù, che non solo fa del bene a Lui, ma a tutta la casa fa sentire il suo profumo…

Il bene ha la forza di profumare anche le cose più puzzolenti che sanno di peccato e di morte… Quale bene possibile mi posso impegnare a fare?


A cura di don Francesco Paglia

Coordinatore del Centro diocesano vocazioni della Diocesi di Frosinone