don Francesco Paglia – Commento al Vangelo del 27 Febbraio 2020

186

“che giova all’uomo guadagnare il mondo intero, se poi si perde o rovina se stesso?”

Non so se avete mai fatto l’esperienza di perdervi… Di non avere più il senso dell’orientamento, di vedere una strada davanti a voi e non sapere dove state andando… Ci si sente cadere, ci si sente di non essere più padroni di nulla…

emmeno di se stessi… E allora devi cercare un punto di riferimento, una sicurezza, un punto fermo dove poterti appoggiare… Oggi con i Tom Tom nei telefoni é forse difficile perdersi, ma vi assicuro che non era un’esperienza così bella!


Ma oggi il vangelo ci fa aprire gli occhi su un’esperienza molto più tosta… Quella di perdere se stessi! E come avviene!? Cosa succede?

Succede che forse tu stai cercando di guadagnarti il mondo, soldi, lavoro, fama, apprezzamento, stima… E a forza di pensare a come guadagnare stai perdendo te stesso, la tua verità, non sai più chi sei, non sei più felice della tua vita, non vivi più bene i rapporti fondamentali del tuo quotidiano… Ti senti solo, senza punti di riferimento, senza una via di vita…

E allora devi chiederti: giiva davvero questa tua corsa a dover comprare? Te stesso, se lo perdi, non potrai di certo comprartelo in avvenire… Fermati… Guardati bene dentro… Ritrova la strada per essere te stesso, poi riprenderai a camminare!


A cura di don Francesco Paglia

Coordinatore del Centro diocesano vocazioni della Diocesi di Frosinone


Chi perderà la propria vita per causa mia, la salverà.
Dal Vangelo secondo Luca Lc 9, 22-25 In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli: «Il Figlio dell’uomo deve soffrire molto, essere rifiutato dagli anziani, dai capi dei sacerdoti e dagli scribi, venire ucciso e risorgere il terzo giorno». Poi, a tutti, diceva: «Se qualcuno vuole venire dietro a me, rinneghi se stesso, prenda la sua croce ogni giorno e mi segua. Chi vuole salvare la propria vita, la perderà, ma chi perderà la propria vita per causa mia, la salverà. Infatti, quale vantaggio ha un uomo che guadagna il mondo intero, ma perde o rovina se stesso?». Parola del Signore