don Francesco Paglia – Commento al Vangelo del 20 Luglio 2020

146

“Maestro, vorremmo che tu ci facessi vedere un segno”

Ancora una volta siamo messi davanti a una scelta sul nostro modo di vivere la fede, e questa scelta é chiara: vuoi credere per davvero o vuoi vivere di emozioni?

Facci vedere un segno… Sembra una richiesta senzata, ne fai tanti di segni e di miracoli, la mia fede in questo momento vacilla, ho bisogno di un segno della tua presenza, che non mi hai abbandonato, ho bisogno di vedere qualcosa di straordinario, ho bisogno di una forte emozione che mi risollevi da queste ombre in cui vivo in questo momento! Quante volte ci sarà capitato di pregare anche noi così! Ma davanti a questa preghiera raramente il Signore risponde…

Perché come a quei farisei dice “nessun segno le sarà dato!”… La fede non é questa forte emozione che cerchi, non é la certezza della presenza di Dio, non sarebbe fede!!!

Non ti darà nessun segno, perché il segno più grande deve essere il tuo metterti in cammino, perché avere fede é un dono che ti mette in cammino dietro a Gesù, e tu lo intraprendi carico del bagaglio delle tue inconsistenze, dei tuoi dubbi, dei tuoi dolori, e con questo bagaglio che nessuno ti toglierà ti metti in cammino, quel cammino della vita che spesso non é facile, ma arduo, in salita, sconosciuto, che annulla le certezze, ma che lo vivi nella fede, lo vivi nella speranza che questo Gesù che segui e ascolti, ogni giorno ti indicherà il passo da fare, ogni giorno ti farà sentire la sua presenza, perché ogni volta che gli chiederai aiuto in questo cammino, senza pretendere segni o miracoli, ma nella semplicità dell’aiuto nel cammino, lui ci sarà e ti ascolterà, e parlerà al tuo cuore… Solo allora vedrai miracoli, perché non ti serviranno per emozionarti, ma saranno il modo di vivere quotidiano con Dio accanto!

L’emozione finisce, e se non ne hai di più grandi non ti servono, e ti mandano in crisi, perché come finiscono loro non finiscono le croci e le sofferenze quotidiane… Il cammino della fede invece ti sta davanti… Devi solo metterti in cammino seriamente!


A cura di don Francesco Paglia

Coordinatore del Centro diocesano vocazioni della Diocesi di Frosinone