don Francesco Paglia – Commento al Vangelo del 2 Giugno 2020

162

“mandarono da Gesù alcuni farisei ed erodiani, per coglierlo in fallo nel discorso”.

Di tranelli per incastrare Gesù c’è ne sono tanti raccontati nei vangeli, ma questo lo voleva vedere schierato… Da che parte sta? Riconosce l’autorità dell’impero oppure no? Oppure questo suo regno si sovrappone allo stato?

E Gesù risponde con questa frase che sarà il paradigma del nostro essere cristiani, le monete vanno date a Cesare, a Dio si deve dare altro! A Dio doniamo il culto, l’adorazione, la perseveranza nelle opere buone… È bello che Gesù conosce i cuori ma non rimprovera dei tranelli, anzi usa anche questi per annunciare, per evangelizzare, per istruire i suoi che lo circondano…

E tra questi ci siamo tutti noi!


A cura di don Francesco Paglia

Coordinatore del Centro diocesano vocazioni della Diocesi di Frosinone