don Francesco Paglia – Commento al Vangelo del 19 Maggio 2020

229

“La tristezza ha riempito il vostro cuore?”

Siamo davanti al discorso in cui Gesù saluta i suoi, un saluto che riempie davvero di tristezza il cuore dei suoi discepoli, ma ognuno di noi vive questo sentimento di tristezza davanti alla perdita di una persa cara, davanti a un qualsiasi distacco… Una tristezza però che serve, anzi dice Gesù é proprio “bene che io me ne vada” perché ci manda il paraclito, il consolatore.

È lui che viene ad asciugare le nostre lacrime, a guarire le ferite dei cuori spezzati, invocare lo Spirito Santo é avere accanto a sé la forza di Dio che ti fa affrontare ogni cosa, anche la dolorosa perdita di una persona cara…

Questa condizione necessaria, l’andar via di Gesù, la tristezza del cuore, non é poca cosa, ma é ancora più grande la venuta dello Spirito per tutti! E io da chi mi faccio consolare?

Chiedo lo Spirito che viene a riempire questi vuoti e curare il mio cuore o vado eelmosinando felicità a chi felicità non me ne può dare se non momentanea e illusoria?



A cura di don Francesco Paglia

Coordinatore del Centro diocesano vocazioni della Diocesi di Frosinone