don Francesco Paglia – Commento al Vangelo del 17 Ottobre 2020

85

“Chiunque parlerà contro il Figlio dell’uomo gli sarà perdonato, ma chi bestemmierà lo Spirito Santo non gli sarà perdonato”.

Il vangelo di oggi lascia tanti spunti di riflessione e di meditazione, ma questo passaggio mi lascia sempre a bocca aperta… È come se Gesù dicesse: prendetevela pure con me ma lasciate in pace l’amore! L’amore non si tocca!

Eh già perché lo spirito Santo é amore! L’amore tra il padre e il figlio che é così forte da essere una persona! E lui é l’amore che perdona, la misericordia del padre… Prendersela con Lui, bestemmiare lo spirito vuol dire non credere al perdono di Dio, sentirsi indegni del suo amore, chiudere il cuore ad un amore che é infinitamente più grande e più forte di quello che io posso pensare… È chiudermi all’amore e alla misericordia del padre…

Questo non ci verrà perdonato… Perché l’amore si accoglie, e questo ti cambia… Non credere di cambiare con le tue forze, non credere di essere amato per la tua bravura, perla tua vita vissuta con gli sforzi del tuo io… Non hai fatto perno su Dio! Lo spirito Santo viene in nostro aiuto per rientrarci su Dio, é il suo amore, la sua misericordia, il suo perdono… Lui ci fa volare verso Dio!


A cura di don Francesco Paglia

Coordinatore del Centro diocesano vocazioni della Diocesi di Frosinone