don Francesco Paglia – Commento al Vangelo del 13 Luglio 2020

224

“un bicchiere d’acqua fresca”

Quel bicchiere d’acqua che può cambiarti la vita! Nel vangelo di oggi troviamo tante espressioni con le quali Gesù invita alla sequela i suoi discepoli in maniera radicale, forte, essenziale…

Ma c’è poi questa espressione di semplicità evangelica che stupisce… Prima dice che bisogna amarlo più di ogni altra cosa, e sembra davvero impossibile per certi versi allora essere in grado di seguirlo, invece poi ci fa capire che seguirlo significa entrare nella bellezza del dono! Il dono di un bicchiere d’acqua fresca…

È il dono più semplice ma più importante! Pensavo a questo brano proprio sabato, quando nel caldo delle 15:30 con il sole battente attraversavamo assisi per andare dal sacro Convento alla spogliazione… Dove il dono di una bottiglietta di acqua fresca é stato il dono più bello, più importante, più ricostituente della traversata! Seguire Gesù é entrare in questa logica del dono, un dono che per primo lui fa a noi della sua vita, e che noi siamo chiamati a poter fare con il dono della nostra vita agli altri! E come?

A volte basta la bellezza di un bicchiere d’acqua, perché una volta che lo hai ricevuto sai quanto può essere importante donarlo, e così pe rogni cosa, quando ti rendi conto della bellezza del dono del suo amore che riceviamo ogni giorno, sai quanto sarà bello poterlo ridonare!


A cura di don Francesco Paglia

Coordinatore del Centro diocesano vocazioni della Diocesi di Frosinone