don Francesco Paglia – Commento al Vangelo del 12 Settembre 2020

46

“La bocca parla dalla pienezza del cuore”

Dopo aver parlato nei giorni passati dell’ipocrisia di chi guarda la pagliuzza del fratello, di chi giudica, di chi condanna, Gesù oggi ci invita a guardarci dentro, cosa esce dal nostro cuore? Quali sono i frutti che sono capace di donare al mio prossimo?

C’è una verità che é dentro ognuno di noi e che non é fatta di quello che vorremmo far vedere agli altri di noi, ma di ciò che realmente noi siamo che esce fuori solo con il tempo. È il tempo in cui i frutti maturano, é il tempo in cui riesci a guardarti dentro con verità, senza ingannare nessuno, nemmeno te stesso, e lasci che questa tua verità sia davvero la tua vita!

Molte volte facciamo amare agli altri non chi siamo ma chi vorremmo essere, é così che daremo le più grandi delusioni alle persone che vorrebbero amarci! Ma la nostra verità che delude, é quella parte di noi che appunto perché non é stata mai amata non ha avuto mai la possibilità di diventare amabile, ed é rimasta falsa, iraconda, gelosa, piena di quei frutti cattivi che nessuno vorrebbe neanche ricevere!


A cura di don Francesco Paglia

Coordinatore del Centro diocesano vocazioni della Diocesi di Frosinone