don Francesco Paglia – Commento al Vangelo del 1 Maggio 2020

330

“Vivrà per me”

Oggi primo maggio, festa di San Giuseppe Lavoratore, ma festa di tutta la Santa Famiglia perché inizia il mese mariano! E non c’é modo più bello per farlo che con la recita del Santo Rosario, ogni giorno, perché per vivere questo “Vivrà per me” bisogna contemplare e vivere ogni giorno i misteri della vita del Signore.

Ogni decina del rosario ci aiuta a guardare ai misteri della vita di Cristo con lo sguardo di Maria, ci aiuta con la semplicità di un’ave Maria a guardare a Gesù, per entrare con lei nella vita del figlio e vivere per lui! Non c’é via più perfetta, non c’è via più sicura, non c’è via più dolce dello sguardo della mamma per capire il figlio, non c’è amore più grande di quello della mamma verso suo figlio…

E allora se vogliamo davvero vivere per Lui dobbiamo innamorarsi di Lui guardando la mamma! Buon mese di maggio per tutti… Scrivete qui sotto le vostre intenzioni di preghiera e questo mese nel rosario di ogni giorno pregherò per ognuna delle vostre intenzioni!



A cura di don Francesco Paglia

Coordinatore del Centro diocesano vocazioni della Diocesi di Frosinone