don Francesco Paglia – Commento al Vangelo del 1 Aprile 2020

153

“Chi commette un peccato é schiavo del peccato”

Quante volte ci crediamo di essere forti, di non aver bisogno di niente e di nessuno… Questo ci fa credere di essere tanto forti anche con il peccato, di pensare che un semplice peccato non potrà mai dominarci perché noi crediamo e quindi quel peccato non ci domina, ma noi dominiamo lui!

Ce la stiamo cantando e suonando come ci pare… Perché la parola di oggi é proprio chiara, se commettere un peccato, un solo peccato, sei schiavo del peccato, ti sei fatto dominare dalla tentazione, hai ascoltato il tentatore e gli hai detto di sì, ti ha reso schiavo!

Ma Gesù ci dà anche il rimedio al peccato, che é uno, rimanere nella sua parola, ascoltarla e farla vivere in noi, questo ci permetterà di abitare nella sua casa da figli, e non da schiavi, perché lo schiavo si, ci abita pure, ma per un piccolo periodo, il figlio invece ci abiterà per sempre, e ascolteremo la sua parola, conosceremo la verità e la verità ci farà liberi!


A cura di don Francesco Paglia

Coordinatore del Centro diocesano vocazioni della Diocesi di Frosinone