Don Fabrizio Moscato – Commento al Vangelo del 31 Agosto 2020

6

“Nella sinagoga gli occhi di tutti erano fissi su di lui”.
Dopo che Gesù proclama il rotolo del profeta Isaia che si compie nella sua vita, tutti i presenti lo guardano, lo contemplano meravigliati…
Abbiamo finalmente davanti il Messia?
È forse lui il Salvatore?
Lo abbiamo trovato qui in mezzo a noi?

Questo sguardo dei presenti, stupito e sorpreso, si cambia però in sguardo che si fa sdegno e rifiuto…
“Noi, questo qui, lo conosciamo bene… Non può essere lui il Messia, non può venire ad insegnarci nulla… Sappiamo chi è… Non è per niente speciale! È uno di noi!”

Dio fa sorprese nella tua vita… Tanto grandi da farti sgranare gli occhi come li aprono i bambini quando ricevono i regali…
Ma se tu ti fai prendere dal pregiudizio… Dalla paura di cambiare opinione… O semplicemente dalle tue sicurezze che ti inchiodano alla classica frase “so io come andrà a finire”…

Allora finisci anche tu per dire “rifiuto l’offerta e vado avanti”.
E continuerai a camminare con uno sguardo basso, spento e forse anche cieco.

Fonte: Telegram | Pagina Facebook

Leggi altri commenti al Vangelo del giorno


Articolo precedenteGiovani di Parola – Commento al Vangelo del 31 Agosto 2020
Articolo successivofra Mario Berišić – Commento al Vangelo del 31 Agosto 2020