don Domenico Bruno – Commento al Vangelo del 21 Giugno 2022

49

- Pubblicità -

Commento al Vangelo di Mercoledì 22 Giugno 2022
XII settimana tempo ordinario

Se qualcuno ci annuncia che siamo figli e ci attende la vita eterna, abbiamo difficoltà a crederci, ma se ci parlano di malocchio, di fatture, di lettura delle carte, delle mani, dell’oroscopo… allora siamo più propensi a credere che sia la verità.

Un cristiano che crede alla parola degli uomini piuttosto che a quella di Dio è un cristiano che mi fa porre delle domande sulla sua fede, anzi mi fa pensare che quel cristiano sia frutto di un albero cattivo, come dice il Vangelo. Cattivo non nel senso morale, ma nel senso esemplare della fede.

Se tu potessi valutarti: che tipo di albero ti reputeresti per i frutti che sono intorno a te (figli, nipoti, persone affidate…)?

Fonte: il blog di don Domenico | Unisciti al suo canale Telegram @annunciatedaitetti oppure clicca QUI |Visita anche il suo canale YOUTUBE


Articolo precedenteDon Riccardo – Commento al Vangelo del 22 Giugno 2022
Articolo successivodon Franco Mastrolonardo – Commento al Vangelo di oggi – 22 Giugno 2022