don Domenico Bruno – Commento al Vangelo del 2 Maggio 2022

47

- Pubblicità -

Commento al Vangelo di domenica 1 Maggio 2022 – III settimana di Pasqua

È difficile credere in Dio ed è difficile affermare che si crede in Dio. Si dice che è fuori moda, che è una cosa da vecchi, ormai.

La fede, invece, è un tesoro prezioso. Cosa sarebbe la vita senza l’amore? Se amiamo Dio crediamo in Lui, e se non crediamo non possiamo amare perché Lui è la fonte dell’amore.

La fede non potrà mai essere una cosa fuori moda o da vecchi perché è impregnata d’amore.

Noi siamo disposti a credere in Dio e quindi ad amare colui che gli ho mandato?

A cura di Tommaso Fucci.

Fonte: il blog di don Domenico | Unisciti al suo canale Telegram @annunciatedaitetti oppure clicca QUI |Visita anche il suo canale YOUTUBE

- Pubblicità -


Articolo precedentedon Franco Mastrolonardo – Commento al Vangelo di oggi – 2 Maggio 2022
Articolo successivop. Giovanni Nicoli – Commento al Vangelo del 2 Maggio 2022