don Domenico Bruno – Commento al Vangelo del 13 Giugno 2022

35

- Pubblicità -

 

Commento al Vangelo di Lunedì 13 Giugno 2022 – sant’Antonio di Padova – XI settimana to

Quanto è difficile questo atteggiamento che il Signore ci richiede oggi: come si può porgere l’altra guancia a chi ce ne ha percossa già una? Come si può non far ripagare con la stessa moneta un torto subito?

Umanamente questo insegnamento di Gesù è incomprensibile, fuori di ogni logica, perfino molto debole… Per comprendere questo atteggiamento, allora, bisogna prima di tutto cambiare mentalità, infatti questo insegnamento non va letto da un punto di vista umano, perché con il battesimo siamo chiamati a essere divini, cioè a vivere e a pensare come Dio. 

Entrare nella logica di Dio significa entrare nella logica di un amore totale, che moltiplica mille volte in più quell’amore che saremmo capaci di avere o quel perdono che saremmo capaci di dare.

Per te cosa significa porgere l’altra guancia?

Fonte: il blog di don Domenico | Unisciti al suo canale Telegram @annunciatedaitetti oppure clicca QUI |Visita anche il suo canale YOUTUBE


Articolo precedentedon Franco Mastrolonardo – Commento al Vangelo di oggi – 13 Giugno 2022
Articolo successivoSr. Palmarita Guida – Commento al Vangelo del 13 Giugno 2022