don Domenico Bruno – Commento al Vangelo del 13 Aprile 2022

79

- Pubblicità -

Commento al Vangelo di Mercoledì 13 Aprile 2022 della Settimana Santa

La cosa sorprendente è che Gesù sa che ci sarà qualcuno che lo tradirà, e conosce bene anche chi lo tradirà! Ma non per questo evita di sedersi a tavola con il traditore come invece faremmo noi.

Questo brano di oggi ci deve far pensare a due cose:

  1. anche noi come Giuda tradiamo il Signore e barattiamo la nostra fedeltà con il migliore offerente: se Dio non può donarmi la felicità, la giustizia, la pace che cerco, non mi faccio problemi a tradirlo e rivolgermi a chi può darmi ciò che io voglio, pur conoscendo bene la preghiera che dice “sia fatta la tua volontà”. Ci credo davvero a questa affermazione?
  2. Gesù nonostante il nostro tradimento cammina con noi, ci sta accanto e continua a donarsi nell’eucarestia a noi. Cosa provoca in me questo segno di amore sconfinato e incondizionato che il Signore prova nei miei confronti?

Fonte: il blog di don Domenico | Unisciti al suo canale Telegram @annunciatedaitetti oppure clicca QUI |Visita anche il suo canale YOUTUBE


Articolo precedenteEnzo Bianchi – Commento al Vangelo del 13 Aprile 2022
Articolo successivodon Franco Mastrolonardo – Commento al Vangelo di oggi – 13 Aprile 2022