don Cristiano Mauri – Commento al Vangelo del 29 Maggio 2019

45

Ascolto E Sguardo

Il commento al Vangelo del giorno di don Cristiano Mauri

Link al video

Trascrizione parziale del video (qui tutta)

Il versetto iniziale introduce l’ultima sentenza di Gesù circa il Paraclito, introdotto nei passi precedenti e qui identificato con lo «Spirito di verità». Il tema è il ruolo che avrà a favore della comunità.

Vengono distinti due periodi precisi: quello in cui Cristo ha preso parola (il presente del testo) e quello in cui a parlare sarà lo Spirito (il futuro dopo la Pasqua).

Il tempo presente è quello della separazione di Gesù dai suoi e, sebbene ci sia ancora molto da dire, non si presta più all’insegnamento poiché, prima della Passione, i discepoli non sono in grado di cogliere rettamente le sue parole (nel testo: «portarne il peso»).

L’incompletezza dell’insegnamento non è da intendersi in termini quantitativi ma qualitativi: solo la svolta pasquale permetterà ai discepoli la vera comprensione della rivelazione di Cristo.

Il Paraclito sarà «Spirito di verità», dunque dovrà assumere il ruolo di comunicatore del volto autentico di Dio e di interprete della realtà divina («verità» in Giovanni è il rivelarsi del volto paterno e amorevole di Dio in Cristo).

Egli guiderà «dentro la verità tutta intera», lasciando intendere che non mostrerà cose nuove, ma condurrà all’appropriazione, attualizzazione, approfondimento di ciò che Gesù ha consegnato ai suoi.

[…]

Leggi tutta la trascrizione del video sul sito di don Cristiano.

Qui puoi continuare a leggere altri commenti al Vangelo del giorno.

Lo Spirito della verità vi guiderà a tutta la verità.

Dal Vangelo secondo Giovanni
Gv 16, 12-15

In quel tempo, disse Gesù ai suoi discepoli:

«Molte cose ho ancora da dirvi, ma per il momento non siete capaci di portarne il peso.

Quando verrà lui, lo Spirito della verità, vi guiderà a tutta la verità, perché non parlerà da se stesso, ma dirà tutto ciò che avrà udito e vi annuncerà le cose future.
Egli mi glorificherà, perché prenderà da quel che è mio e ve lo annuncerà. Tutto quello che il Padre possiede è mio; per questo ho detto che prenderà da quel che è mio e ve lo annuncerà».

C: Parola del Signore.
A: Lode a Te o Cristo.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.