don Cristiano Mauri – Commento al Vangelo del 23 Settembre 2019

374

Ascolto E Sguardo

Il commento al Vangelo del giorno di don Cristiano Mauri

Gesù disse alla folla: «Nessuno accende una lampada e la copre con un vaso o la mette sotto un letto, ma la pone su un candelabro, perché chi entra veda la luce»

Il rischio, non così raro tra chi tiene al Vangelo, è passare il tempo a parlare del vaso che potrebbe coprire la Luce o del letto sotto il quale potrebbe finire.

Analisi e studi, convegni e documenti, dibattiti e battaglie tutti sulle minacce oscure allo splendere del Vangelo. Più esperti di “secchi” e “materassi”, che della Parola che è stata annunciata. Ti viene perfino il sospetto che credano più a ciò che vuol spegnere la Luce, che alla Luce stessa.

Un cristiano, invece – come ci invita a essere Luca – è anzitutto un esperto di Vangelo, in parole e opere. Uno che ci si è rifatto gli occhi e non smette di rifarseli, che ha imparato le tonalità dei suoi bagliori, lo spettro dei suoi raggi, il calore della sua luminosità.

E gode la sua vita lasciandosi attrarre dagli infiniti riflessi di Vangelo che sono disseminati là fuori, valorizzandoli, innalzandoli, collaborando con il loro risplendere, beandosi poi, grato, di quei piccoli e grandi lampi di cui lui stesso riesce ad essere protagonista.

Uomini e donne di buona volontà che, al di là del credo e della cultura, fanno splendere ogni giorno schegge di giustizia, speranza eterna, mitezza, pace, compassione, dedizione all’altro e al mondo, spiritualità profonda, integrità, gratuità, bontà, bellezza e così via. La Luce che splende, il Regno che viene.

Chi sta sempre a parlar del vaso, è sicuro di volerla quella Luce? 

Qui puoi continuare a leggere altri commenti al Vangelo del giorno.

La lampada si pone su un candelabro, perché chi entra veda la luce.

Dal Vangelo secondo Luca
Lc 8, 16-18


In quel tempo, Gesù disse alla folla: «Nessuno accende una lampada e la copre con un vaso o la mette sotto un letto, ma la pone su un candelabro, perché chi entra veda la luce.
Non c’è nulla di segreto che non sia manifestato, nulla di nascosto che non sia conosciuto e venga in piena luce.
Fate attenzione dunque a come ascoltate; perché a chi ha, sarà dato, ma a chi non ha, sarà tolto anche ciò che crede di avere».

Parola del Signore

Fonte: il sito di don Cristiano

Iscriviti alla mailing list: https://vangelodelgiorno.labottegadelvasaio.net/iscriviti/

Oppure al Canale Telegram per il commento audio: https://t.me/LaBottegaDelVasaio