don Claudio Bolognesi – Commento al Vangelo del giorno, 30 Novembre 2019

1

Dal Vangelo di oggi:
“Mentre camminava lungo il mare di Galilea, vide due fratelli, 
Simone, chiamato Pietro, e Andrea suo fratello, che gettavano le reti in mare; erano infatti pescatori”. (Mt 4,1)

Pescavano ma non per hobby, per diletto: erano “infatti” pescatori. 
Li hai chiamati nella loro vita normale, quella di tutti giorni. 
Fatta di gioie, di soddisfazioni, sì, ma anche di voglia di non alzarsi da letto. 
Di fallimenti, mal di testa, dubbi sul “ma chi me lo fa fare”. 
La nostra santa vita normale.

Commento a Cura di don Claudio Bolognesi (Diocesi di Faenza)


LEGGI IL BRANO DEL VANGELO DI OGGI

Essi subito lasciarono le reti e lo seguirono.
Dal Vangelo secondo Matteo Mt 4, 18-22 In quel tempo, mentre camminava lungo il mare di Galilea, Gesù vide due fratelli, Simone, chiamato Pietro, e Andrea suo fratello, che gettavano le reti in mare; erano infatti pescatori. E disse loro: «Venite dietro a me, vi farò pescatori di uomini». Ed essi subito lasciarono le reti e lo seguirono. Andando oltre, vide altri due fratelli, Giacomo, figlio di Zebedèo, e Giovanni suo fratello, che nella barca, insieme a Zebedèo loro padre, riparavano le loro reti, e li chiamò. Ed essi subito lasciarono la barca e il loro padre e lo seguirono. Parola del Signore