don Claudio Bolognesi – Commento al Vangelo del giorno, 26 Giugno 2019

24

Riflessione al brano del Vangelo della domenica a cura di don Claudio Bolognesi

Dal Vangelo di oggi:
“Dai loro frutti dunque li riconoscerete” (Mt 7,20)

Due problemi: siamo bravi a riconoscere i frutti degli altri (a volte) ma non i nostri; 
i nostri frutti, le nostre azioni, sono un po’ buoni e un po’ cattivi.
Possiamo però cercare la terra buona che sei Tu. 
Radicati in Te rimarranno solo i frutti buoni. 
Siamo affidati gli uni agli altri: 
coltivandoci a vicenda cresceremo meglio.

Qui puoi continuare a leggere altri commenti al Vangelo del giorno.

Dai loro frutti li riconoscerete.

Dal Vangelo secondo Matteo
Mt 7, 15-20

In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli:
«Guardatevi dai falsi profeti, che vengono a voi in veste di pecore, ma dentro sono lupi rapaci! Dai loro frutti li riconoscerete.
Si raccoglie forse uva dagli spini, o fichi dai rovi? Così ogni albero buono produce frutti buoni e ogni albero cattivo produce frutti cattivi; un albero buono non può produrre frutti cattivi, né un albero cattivo produrre frutti buoni. Ogni albero che non dà buon frutto viene tagliato e gettato nel fuoco. Dai loro frutti dunque li riconoscerete».

Parola del Signore.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.